Come le onde d’urto possono essere utili per il trattamento della disfunzione erettile

Come le onde d’urto possono essere utili per il trattamento della disfunzione erettile

Con diversi milioni di persone interessate in tutto il mondo, la disfunzione erettile (DE) è una condizione molto diffusa attribuibile a un’ampia varietà di cause. Oltre allo stress, ai disturbi psicologici o all’ipertensione, la riduzione della circolazione sanguigna è considerata una delle principali cause organiche. La terapia a onde d’urto extracorporee (ESWT) è un’opzione di trattamento poco dolorosa, efficace e non invasiva.

Come funziona la terapia a onde d’urto per la disfunzione erettile?

Spesso, le forme di terapia convenzionali trattano solo i sintomi. Inoltre, possono verificarsi interazioni con altre terapie e la spontaneità può risultare limitata. La terapia a onde d’urto si basa invece sull’approccio causale. Ciò significa, quindi, che la ESWT stimola il flusso sanguigno al pene, portando a un miglioramento della funzione erettile:

Alcuni studi hanno dimostrato che l’utilizzo della ESWT nella disfunzione erettile vascolare produce un aumento del metabolismo locale e favorisce l’iperaemia (aumento del flusso sanguigno) e l’angiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni).

Inoltre, la »meccanotrasduzione«, la conversione dei segnali fisici in processi molecolari intracellulari, stimola il rilascio di una serie di sostanze biochimiche, come VEGF, ossidi di azoto (NO), sostanza P.

Trattamento della disfunzione erettile con onde d'urto extracorporee

Cosa sono le onde d'urto?

Le onde d’urto sono onde acustiche ad alta energia che possono essere generate in diversi modi. Negli anni ’80 le onde d’urto sono state utilizzate per la prima volta in medicina per il trattamento non chirurgico dei calcoli renali. In seguito, la ESWT è stata utilizzata anche per il trattamento, ad esempio, di indicazioni ortopediche, neurologiche e urologiche come la DE, l’IPP (induratio penis plastica) e la CPPS (sindrome del dolore pelvico cronico). A seconda dell’area di applicazione e dell’indicazione, vengono utilizzate onde d’urto ad alta o bassa intensità.

In medicina, le onde vengono generate per via extracorporea, cioè all’esterno del corpo, in un manipolo e introdotte nel tessuto bersaglio con l’aiuto di un mezzo, di solito un gel. Questo procedimento non danneggia i tessuti circostanti. La zona focale, l’area target con la più alta densità di energia, si crea solo al momento della formazione del fascio di onde.

La procedura può essere eseguita senza anestesia e in regime ambulatoriale. Una terapia comprende circa 6-10 sedute e con circa 15 minuti il dispendio di tempo è ridotto sia per l’utilizzatore che per il paziente.

Il trattamento è un metodo a basso rischio e poco doloroso, con effetti collaterali minori, e offre quindi una promettente alternativa alle terapie convenzionali.

Come trovare un utilizzatore di onde d’urto per il trattamento della disfunzione erettile?

I pazienti possono cercare uno specialista vicino a loro sul sito web dell’ED:
Medici e istituti

I nuovi utilizzatori di onde d’urto possono farsi inserire in questo sito web scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., così da permettere ai pazienti di trovarli in modo semplice e rapido.

1